News

Delirium psicologo psicoterapeuta roma

DELIRIUM
 

 

I disturbi che vanno sotto la denominazione di “Delirium” condividono un quadro sintomatologico comune di disturbo della coscienza e cognitivo, ma vengono differenziati sulla base dell’eziologia: Delirium Dovuto a una Condizione Medica Generale, Delirium Indotto da Sostanze (inclusi gli effetti collaterali da farmaci), e Delirium Dovuto a Eziologie Molteplici, oltre alla categoria del Delirium Non Altrimenti Specificato per quei quadri sintomatologici nei quali non si riesce a determinare un’eziologia specifica del delirium.

I criteri diagnostici per il Delirium secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

  1. Alterazione della coscienza (cioè, riduzione della lucidità della percezione dell’ambiente), con ridotta capacità di focalizzare, mantenere o spostare l’attenzione.
  2. Una modificazione cognitiva (quale deficit di memoria, disorientamento, alterazioni del linguaggio), o lo sviluppo di alterazioni percettive.
  3. Il disturbo si sviluppa in un breve periodo di tempo e tende a fluttuare durante il corso del giorno.
  4. Vi è la dimostrazione, fondata sulla storia, sull’esame fisico, o sugli esami di laboratorio
    1. che il disturbo è causato dalle conseguenze fisiologiche dirette di una condizione medica generale (Delirium Dovuto a una Condizione Medica Generale).
    2. di una delle due condizioni seguenti:
      1. i sintomi del Criterio A e B si sono sviluppati durante una Intossicazione da Sostanze;
      2. l’uso di farmaci è correlato eziologicamente al disturbo (Delirium Indotto da Sostanze).
    3. che il delirium ha più di una eziologia (per es., più di una condizione medica generale eziologica, una condizione medica generale più una Intossicazione da Sostanze o effetti collaterali da farmaci) (Delirium Dovuto a Eziologie Molteplici).
    4. Delirium dovuto a cause non elencate in D1-3 (per es., deprivazione sensoriale) (Delirium Non Altrimenti Specificato).

 

*American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision.Edizione Italiana: Masson, Milano.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *