News

Disturbi amnestici psicologo psicoterapeuta roma

DISTURBI AMNESTICI
 

 

I criteri diagnostici per i Disturbi Amnestici secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

  1. Sviluppo di deficit della memoria manifestato da compromissione della capacità di apprendere nuove informazioni o dalla incapacità di richiamare informazioni precedentemente apprese.
  2. L’alterazione della memoria causa menomazione significativa del funzionamento sociale o lavorativo, e rappresenta un significativo declino rispetto ad un precedente livello di funzionamento.
  3. L’alterazione della memoria non ricorre esclusivamente in corso di Delirium o di Demenza, e persiste oltre la durata usuale dell’Intossicazione da Sostanze o dell’Astinenza.
  4. Vi è dimostrazione fondata sulla storia, sull’esame fisico, o sugli esami di laboratorio che l’alterazione
    1. è la diretta conseguenza fisiologica di una condizione medica generale (incluso trauma fisico) (Disturbo Amnestico Dovuto a una Condizione Medica Generale);
    2. è eziologicamente correlata agli effetti persistenti dell’uso di sostanze (per es., una sostanza di abuso, un farmaco) (Disturbo Amnestico Persistente Indotto da Sostanze).

 

*American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision.Edizione Italiana: Masson, Milano.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *