News

Disturbo bipolare psicologo psicoterapeuta roma

DISTURBO BIPOLARE I
 
Secondo il DSM-IV-TR*, la caratteristica essenziale delDisturbo Bipolare I è un decorso clinico caratterizzato dalla presenza di uno o più Episodi Maniacali o Misti.

Spesso gli individui hanno presentato anche uno o più Episodi Depressivi Maggiori.
 
Gli episodi di Disturbo dell’Umore Indotto da Sostanze o diDisturbo dell’Umore Dovuto ad una Condizione Medica Generale , non devono essere presi in considerazione per la diagnosi di Disturbo Bipolare I.

Gli episodi, inoltre, non devono essere meglio spiegati da unDisturbo Schizoaffettivo né devono essere sovrapposti aSchizofrenia, Disturbo Schizofreniforme, Disturbo Delirante oDisturbo Psicotico NAS.

La ricorrenza è indicata dal passaggio di polarità dell’episodio (un Episodio Depressivo Maggiore che evolve in un Episodio Maniacale o Misto, o un Episodio Maniacale o Misto che evolvono in un Episodio Depressivo Maggiore) o da un intervallo asintomatico di almeno 2 tra gli episodi. Un Episodio Ipomaniacaleche evolve verso un Episodio Maniacale o Misto, oppure unEpisodio Maniacale che evolve verso un Episodio Misto (o viceversa), vengono considerati come fasi dello stesso episodio.

Per il Disturbo Bipolare I si ricorre a diverse specificazioni:

  • natura dell’episodio attuale (o più recente)
  • gravità attuale: Lieve, Moderato, Grave senza Manifestazioni Psicotiche, Grave con Manifestazioni Psicotiche, In Remissione Parziale, In Remissione Completa
  • caratteristiche cliniche: con Manifestazioni Catatoniche
  • caratteristiche di esordio: con Esordio nel Postpartum (cioè nelle 4 settimane dopo un parto)
  • caratteristiche dell’Episodio Depressivo Maggiore attuale (o più recente se è l’alterazione dell’umore più recente): Cronico (sono risultati soddisfatti in modo continuativo i criteri per Episodio Depressivo Maggiore per almeno gli ultimi 2 anni), con Manifestazioni Melancoliche, con Manifestazioni Atipiche
  • caratteristiche dell’andamento degli episodi: con o senza Recupero Interepisodico, ad Andamento Stagionale (si applica soltanto all’andamento degli Episodi Depressivi Maggiori), a Cicli Rapidi.

*American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision.Edizione Italiana: Masson, Milano.

 

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *