News

Disturbo di Rett psicologo psicoterapeutaroma

DISTURBO DI RETT
 

I criteri diagnostici per il Disturbo di Rett secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

    1. Tutti i seguenti:
      1. sviluppo prenatale e perinatale apparentemente normale
      2. sviluppo psicomotorio apparentemente normale nei primi 5 mesi dopo la nascita
      3. circonferenza del cranio normale al momento della nascita
  1. Esordio di tutti i seguenti dopo il periodo di sviluppo normale:
    1. rallentamento della crescita del cranio tra i 5 e i 48 mesi
    2. perdita di capacità manuali finalistiche acquisite in precedenza tra i 5 e i 30 mesi con successivo sviluppo di movimenti stereotipati delle mani (per es., torcersi o lavarsi le mani)
    3. perdita precoce dell’interesse sociale lungo il decorso (sebbene l’interazione sociale si sviluppi spesso in seguito)
    4. insorgenza di andatura o movimenti del tronco scarsamente coordinati
    5. sviluppo della ricezione e dell’espressione del linguaggio gravemente compromesso con grave ritardo psicomotorio.

*American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision.Edizione Italiana: Masson, Milano.

 

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *