News

Disturbo distimico psicologo psicoterapeuta roma

DISTURBO DISTIMICO
 

I criteri diagnostici per il Disturbo Distimico secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

    1. Umore depresso per la maggior parte del giorno, quasi tutti i giorni, come riferito dal soggetto ed osservato dagli altri, per almeno 2 anni.
      Nota: Nei bambini e negli adolescenti l’umore può essere irritabile, e la durata deve essere di almeno 1 anno.

 

  1. Presenza, quando depresso, di due (o più) dei seguenti sintomi:
    1. scarso appetito o iperfagia
    2. insonnia o ipersonnia
    3. scarsa energia o astenia
    4. bassa autostima
    5. difficoltà di concentrazione o nel prendere decisioni
    6. sentimenti di disperazione
  2. Durante i 2 anni di malattia (1 anno nei bambini e negli adolescenti) la persona non è mai stata priva dei sintomi di cui ai Criteri A e B per più di 2 mesi alla volta.
  3. Durante i primi 2 anni di malattia (1 anno nei bambini e negli adolescenti) non è stato presente un Episodio Depressivo Maggiore ; cioè il disturbo non è meglio inquadrabile come Disturbo Depressivo Maggiore Cronico, o Disturbo Depressivo Maggiore, In Remissione Parziale.

     

    Nota: Prima dell’insorgere del Disturbo Distimico può esserci stato un Episodio Depressivo Maggiore, purché seguito da una totale remissione (nessun segno o sintomo per 2 mesi). Inoltre, dopo i primi 2 anni (1 anno per bambini o adolescenti) di Disturbo Distimico possono esserci episodi sovrapposti di Episodio Depressivo Maggiore; in questo caso vengono poste entrambe le diagnosi se risultano soddisfatti i criteri per l’Episodio Depressivo Maggiore . 

  4. Non è mai stato presente un Episodio Maniacale , Misto oIpomaniacale, né sono stati mai risultati soddisfatti i criteri per ilDisturbo Ciclotimico.
  5. La malattia non si manifesta esclusivamente durante il corso di unDisturbo Psicotico cronico, come Schizofrenia o Disturbo Delirante.
  6. I sintomi non sono dovuti agli effetti fisiologici diretti di una sostanza (ad es., una droga di abuso, un farmaco) o di una condizione medica generale (per es., ipotiroidismo).
  7. I sintomi causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento sociale, lavorativo o di altre aree importanti..

Specificare:

  • Ad Esordio Precoce: esordio prima dei 21 anni
  • Ad Esordio Tardivo: esordio a 21 anni o più tardi

*American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision. Edizione Italiana: Masson, Milano.

 

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *