News

Disturbo paranoide di personalità psicologo psicoterapeuta roma

DISTURBO PARANOIDE DI PERSONALITÀ
 

I criteri diagnostici per il Disturbo Paranoide di Personalità secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

  1. Diffidenza e sospettosità pervasive nei confronti degli altri (tanto che le loro intenzioni vengono interpretate come malevole), che iniziano nella prima età adulta e sono presenti in una varietà di contesti, come indicato da quattro (o più) dei seguenti elementi:
    1. sospetta, senza una base sufficiente, di essere sfruttato, danneggiato o ingannato
    2. dubita senza giustificazione della lealtà o affidabilità di amici o colleghi
    3. è riluttante a confidarsi con gli altri a causa di un timore ingiustificato che le informazioni possano essere usate contro di lui
    4. scorge significati nascosti umilianti o minacciosi in rimproveri o altri eventi benevoli
    5. porta costantemente rancore, cioè, non perdona gli insulti, le ingiurie o le offese
    6. percepisce attacchi al proprio ruolo o reputazione non evidenti agli altri, ed è pronto a reagire con rabbia o contrattaccare
    7. sospetta in modo ricorrente, senza giustificazione, della fedeltà del coniuge o del partner sessuale.
  2. Non si manifesta esclusivamente durante il decorso dellaSchizofrenia, di un Disturbo dell’Umore con Manifestazioni Psicotiche, o di un altro Disturbo Psicotico, e non è dovuto agli effetti fisiologici diretti di una condizione medica generale.

Nota: Se i criteri risultano soddisfatti prima dell’esordio della Schizofrenia, aggiungere “Premorboso”, per es., “Disturbo Paranoide di Personalità (Premorboso)”.

*American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision.Edizione Italiana: Masson, Milano.

 

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *