News

Disturbo schizoaffettivo psicologo psicoterapeuta roma

DISTURBO SCHIZOAFFETTIVO
 

 

I criteri diagnostici per il Disturbo Schizoaffettivo secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

  1. Un periodo ininterrotto di malattia durante il quale, in qualche momento, si manifesta un Episodio Depressivo Maggiore, un Episodio Maniacale, oppure un Episodio Mistoin concomitanza a sintomi che soddisfano il criterio A per laSchizofrenia.
    Nota: L’Episodio Depressivo Maggiore deve includere il Criterio A1: umore depresso.
  2. Durante lo stesso periodo di malattia, si sono manifestati deliri o allucinazioni per almeno 2 settimane in assenza di rilevanti sintomi dell’umore.
  3. I sintomi che soddisfano i criteri per un episodio di alterazione dell’umore sono presenti per una considerevole parte della durata totale dei periodi attivi e residui della malattia.
  4. Il disturbo non è dovuto agli effetti fisiologici diretti di una sostanza (per es., una sostanza di abuso, un farmaco) o a una condizione medica generale.

Specificare il tipo:

  • Tipo Bipolare: se il disturbo include un Episodio Maniacale oMisto (o un Episodio Maniacale o Misto ed Episodi Depressivi Maggiori )
  • Tipo Depressivo: se il disturbo include soltanto Episodi Depressivi Maggiori

 

*American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision.Edizione Italiana: Masson, Milano.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *