Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il paradiso perduto

Roma, 2045. John Repetto è uno psicanalista di mezza età stanco della vita. Vive in mezzo a diavolerie moderne che detesta, pensa al suicidio, non crede più nell’amore e forse neanche nella psicanalisi.
L’incontro con una nuova paziente, Perla, vittima del marito violento, gli farà tornare la voglia di vivere, mettendo in moto un processo di elaborazione che lo toglierà dalla sua stasi. Trovarsi coinvolto in una storia folle di controllo e di abuso lo obbligherà a riprendere in mano la sua vita.
Incontrerà per una strana sincronicità Simona, un amore del passato, che lo rimetterà in gioco mostrandogli nuove strade.
Ritroverà quel paradiso che nel tempo si è fatto scivolare tra le mani?

Leave a comment

0.0/5

× Posso aiutarti?