News

Tabagismo

Tabagismo

tabagismo-luoghi-lavoro-300x300

Il tabagismo è una delle dipendenze più leggere e meno nocive rispetto alle altre nell’immediato: infatti non comporta rischi “immediati” per la salute della persona, come le tossicodipendenze per esempio, ed è accettata socialmente, in quanto il tabacco non è una sostanza proibita. Questo non significa che il fumo non sia nocivo, anzi, tutto il contrario: questi provoca il cancro e altre malattie mortali.  Anticamente era considerato un rito, un rito nel quale le persone si incontravano e stavano insieme condividendo dei momenti sociali. Oggi è socialmente scoraggiato in quanto è una causa di morte a lungo termine, in quanto è associata con neoplasie dell’apparato respiratorio. Spesso il fumatore scarica le tensioni della giornata o della vita nella sigaretta, il cui effetto fisico (cioè quello della nicotina) è un effetto di rilassamento, in quanto agisce sul sistema parasimpatico, che è il sistema che regola il rilassamento del corpo. Fumare comporta danni per la persona, e può diventare una dipendenza molto nociva. E’ inoltre molto nocivo per i bambini che vivono in un ambiente di fumatori. La personalità del fumatore è spesso una personalità che tende alla dipendenza e alla ricerca di conforto negli altri, e che nella sigaretta cerca il ‘ciuccio’ materno, un oggetto buono che consoli e che calmi.

@DottorSaita #psicologo #roma

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *